Sito web scuola edu.it

Clicca qui per scaricare la nostra offerta

I siti web delle Amministrazioni Pubbliche devono rispettare le norme relative alla qualità in termini di accessibilità, trasparenza, usabilità e formato standard dei siti istituzionali secondo le indicazioni contenute nel sito http://designers.italia.it/. Poiché sono anche utilizzati per richiedere ed erogare servizi internet, al fine di proteggere i dati dovrebbero essere sottoposti a Vulnerability Assessment e Penetration Test prima di essere posti in esercizio (dopo ogni modifica significativa e comunque almeno ogni due anni). La prossima migrazione del dominio da .gov a edu.it rappresenta un’ottima occasione per rivedere l’adeguatezza alla normativa, e in particolare:

  • L’adozione del giusto suffisso per il sito.
  • La verifica degli aggiornamenti di sistema.
  • La rispondenza agli obblighi di trasparenza per le P.A. (Bussola della Trasparenza).
  • La presenza dei collegamenti all’Albo Pretorio, alla sezione di Amministrazione Trasparente, al registro elettronico lato famiglie e lato docenti, alle pagine obbligate di comunicazione con l’autorità centrale e con l’utenza tutta (contatti, PON, Organigramma, Area BES, PTOF, Regolamenti, PAI).
  • La presenza del certificato di sicurezza SSL (HTTPS) per il sito sicuro.
  • La gestione della privacy.
  • La politica sui cookies con l’adeguata informativa aggiornata.
  • L’accessibilità del sito tramite differenti dispositivi e da parte di utenti diversamente abili.

Analogamente a quanto avviene per le copie di sicurezza dei sistemi, per il principio di Privacy by Design anche per il sito web dovrebbero essere previsti adeguati processi di backup e ripristino dei dati in casi avversi.

< Torna al GDPR.